Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
52 convegno cardiologia milano
Aggiornamenti in aritmologia
Associazione Silvia Procopio

L'Ivabradina ( Corlentor, Procoralan ) è stata approvata per l'insufficienza cardiaca con ridotta frazione di eiezione ( HFrEF ) e frequenza cardiaca elevata nonostante la terapia medica diretta dalle ...


Nello studio EMPA-REG OUTCOME ( Empagliflozin Cardiovascular Outcome Event Trial in Type 2 Diabetes Mellitus Patients ) in pazienti con diabete mellito di tipo 2 e malattie cardiovascolari aterosclero ...


L'infiammazione subclinica è associata a un aumentato rischio di insufficienza cardiaca e prognosi avversa in pazienti con insufficienza cardiaca accertata. Tuttavia, i trattamenti specificamente di ...


Gli individui con diabete mellito di tipo 2 sono ad aumentato rischio di insufficienza cardiaca, in particolare quelli con coesistente malattia cardiovascolare aterosclerotica e/o malattia renale. Alc ...


Lo studio IRIS ( Insulin Resistance Intervention After Stroke ) ha dimostrato che Pioglitazone ( Actos ) ha ridotto il rischio sia di eventi cardiovascolari che di diabete mellito nei pazienti insulin ...


Canagliflozin ( Invokana ) è un inibitore del cotrasportatore sodio-glucosio di tipo 2 ( SGLT2 ) che riduce il rischio di eventi cardiovascolari. Sono stati riportati gli effetti sull'insufficienz ...


E' controversa l'esistenza di una associazione causale tra Digossina e mortalità tra i pazienti con fibrillazione atriale, con o senza insufficienza cardiaca congestizia. Due precedenti analisi dei d ...


Il fattore di differenziazione della crescita-15 ( GDF-15 ) è associato a prognosi sfavorevole nelle malattie cardiovascolari e nella malattie non-cardiovascolari. E' stata valutata l'associazione ...


Lo studio TOPCAT ( Treatment of Preserved Cardiac Function Heart Failure With an Aldosterone Antagonist ) ha valutato la relazione tra fibrillazione atriale e gli esiti con l'obiettivo di verificare ...


La relazione tra mortalità e frequenza cardiaca rimane non ben definita per i pazienti con insufficienza cardiaca con frazione di eiezione ridotta con ritmo sinusale o fibrillazione atriale. È stat ...


Il diabete mellito è un fattore di rischio indipendente per la progressione dell'insufficienza cardiaca. Sacubitril e Valsartan ( Entresto ), un inibitore di combinazione recettore della angiotensina ...


È stato valutato l'effetto a lungo termine dell'antagonismo dei recettori dell'endotelina con Bosentan ( Tracleer ) sulla morbilità e mortalità dei pazienti con insufficienza cardiaca cronica grave. ...


È stata studiata la relazione tra i livelli di base dei peptidi natriuretici ( NP ) con gli esiti ed è stata testata l'interazione tra i livelli basali dei peptidi natriuretici e gli effetti dello Spi ...


Sono stati valutati gli effetti a lungo termine di Flosequinan sulla morbilità e mortalità dei pazienti con insufficienza cardiaca cronica grave. Flosequinan è stato il primo vasodilatatore orale ad ...


L'obiettivo di uno studio è stato quello di determinare se l’Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) aumenti l'ospedalizzazione o la morte per insufficienza cardiaca nei pazienti con insufficienza cardiac ...