52 convegno cardiologia milano
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in aritmologia
Associazione Silvia Procopio

Risultati ricerca per "Scompenso cardiaco"

L'effetto degli antagonisti del recettore dei mineralcorticoidi ( MRA ) sulla progressione della malattia renale cronica ( CKD ) nei pazienti con insufficienza cardiaca e con o senza nefropatia cronic ...


L'influenza è associata a un aumentato rischio di eventi cardiovascolari, ma pochi studi hanno esplorato l'associazione temporale tra attività influenzale e ricoveri ospedalieri, in particolare quelli ...


L'insufficienza cardiaca è un fattore di rischio stabilito per la mortalità postoperatoria, ma il modo in cui la frazione di eiezione ventricolare sinistra e i sintomi di insufficienza cardiaca influe ...


I beta-bloccanti svolgono un importante ruolo nel trattamento della insufficienza cardiaca; tuttavia, gli effetti di questi farmaci sulla prognosi dei pazienti con fibrillazione atriale concomitante ...


Non ci sono studi sugli antagonisti del recettore dei mineralcorticoidi ( MRA ) che hanno preso in esame nella vita reale l'esito de pazienti non-selezionati con infarto miocardico e insufficienza ca ...


Il concetto di guida del peptide natriuretico è stato ampiamente studiato in pazienti con insufficienza cardiaca cronica, con un successo limitato. Non è stato studiato l'effetto della terapia guidat ...


Uno studio ha dimostrato che lo strain longitudinale globale è in grado di predire in modo più accurato la mortalità rispetto alla frazione di eiezione ventricolare sinistra ( FEVS ) nei pazienti con ...


Sebbene le linee guida attuali definiscano l'insufficienza cardiaca ( HF ) con frazione di eiezione di grado medio ( HFmrEF ) come scompenso cardiaco con una frazione di eiezione ( EF ) ventricolare s ...


L'Ivabradina ( Corlentor, Procoralan ) è stata approvata per l'insufficienza cardiaca con ridotta frazione di eiezione ( HFrEF ) e frequenza cardiaca elevata nonostante la terapia medica diretta dalle ...


L'infiammazione subclinica è associata a un aumentato rischio di insufficienza cardiaca e prognosi avversa in pazienti con insufficienza cardiaca accertata. Tuttavia, i trattamenti specificamente di ...


Gli individui con diabete mellito di tipo 2 sono ad aumentato rischio di insufficienza cardiaca, in particolare quelli con coesistente malattia cardiovascolare aterosclerotica e/o malattia renale. Alc ...


Canagliflozin ( Invokana ) è un inibitore del cotrasportatore sodio-glucosio di tipo 2 ( SGLT2 ) che riduce il rischio di eventi cardiovascolari. Sono stati riportati gli effetti sull'insufficienz ...


E' controversa l'esistenza di una associazione causale tra Digossina e mortalità tra i pazienti con fibrillazione atriale, con o senza insufficienza cardiaca congestizia. Due precedenti analisi dei d ...


Lo studio TOPCAT ( Treatment of Preserved Cardiac Function Heart Failure With an Aldosterone Antagonist ) ha valutato la relazione tra fibrillazione atriale e gli esiti con l'obiettivo di verificare ...


Il diabete mellito è un fattore di rischio indipendente per la progressione dell'insufficienza cardiaca. Sacubitril e Valsartan ( Entresto ), un inibitore di combinazione recettore della angiotensina ...