Aggiornamenti in aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
52 convegno cardiologia milano
Associazione Silvia Procopio

Risultati ricerca per "Insufficienza cardiaca acuta"

Uno studio ha dimostrato che lo strain longitudinale globale è in grado di predire in modo più accurato la mortalità rispetto alla frazione di eiezione ventricolare sinistra ( FEVS ) nei pazienti con ...


Il metabolismo cardiaco anormale contribuisce alla patofisiologia dell'insufficienza cardiaca avanzata con frazione di eiezione ventricolare sinistra ridotta. Gli agonisti di GLP-1 ( glucagone-like p ...


Omecamtiv mecarbil è un attivatore selettivo della miosina cardiaca che aumenta la funzione miocardica nei volontari sani e nei pazienti con insufficienza cardiaca cronica. Lo studio ATOMIC AHF ha ...


I pazienti ospedalizzati per insufficienza cardiaca acuta differiscono in merito a molte caratteristiche cliniche che possono influenzare la loro prognosi e la risposta al trattamento. Sono state ...


La dispnea e la congestione polmonare e/o periferica sono le manifestazioni più frequenti di insufficienza cardiaca acuta e sono obiettivi importanti per la terapia. Variazioni nella dispnea, il ra ...


Nei pazienti con insufficienza cardiaca acuta spesso si manifesta un peggioramento della funzione renale che risulta associato a esiti avversi e studi sperimentali e clinici suggeriscono che le rispos ...


Lo studio B-CONVINCED ( Beta-blocker CONtinuation Vs. INterruption in patients with Congestive heart failure hospitalizED for a decompensation episode ) ha valutato l’opportunità o meno d ...


Lo studio SURVIVE ( The Survival of Patients With Acute Heart Failure In Need of Intravenous Inotropic Support ) ha valutato l’effetto dell’infusione endovenosa di breve durata di Levosime ...


L’endotelina 1 è un potente vasocostrittore endogeno, che viene ad essere rilasciato in corso di ischemia. Elevati livelli di endotelina sono stati osservati nei soggetti ipertesi , con infarto mi ...


Il valore prognostico della dinamica e del monitoraggio del potassio a lungo termine nella insufficienza cardiaca non è stato completamente caratterizzato. Si è cercato di determinare l'associazione ...


Non è chiaro in che modo i pazienti ospedalizzati per insufficienza cardiaca acuta che sono sopravvissuti con insufficienza cardiaca cronica a lungo termine differiscono da quelli con diagnosi di insu ...


In uno studio, sono stati utilizzati profili di biomarcatori per caratterizzare le differenze tra i pazienti con insufficienza cardiaca acuta con frazione di eiezione intermedia ( HFmrEF ) e sono stat ...


Un studio ha cercato di ipotizzare se gli elevati livelli di BNP ( peptide natriuretico di tipo B ) fossero in grado di agire come un inibitore della neprilisina endogena. Un tratto distintivo de ...


Uno studio ha cercato di esaminare il valore prognostico della forma solubile della neprilisina ( sNEP ) nell'insufficienza cardiaca acuta ( AHF ) e la cinetica della neprilisina nella forma solubile ...


L’osteoprotegerina appare essere un promettente predittore di prognosi sfavorevole nei pazienti con sindromi coronariche acute e insufficienza cardiaca cronica. Il suo valore prognostico nello scomp ...